Derby da alta classifica quello di ieri tra Castiglioncello e Vada al comunale “Solvay” di Rosignano.


Solo 4 punti dividono le due squadre a vantaggio dei granata ma con due gare in più rispetto ai cugini. Vada reduce dalla buona prestazione interna di sabato scorso e che quindi deve dare continuità riscattando la sconfitta del derby d’andata. Invece ne è venuto fuori un derby apatico e poco spettacolare che il Castiglioncello, però, ha vinto meritatamente per 2 a 0, con un gol per tempo. Vada troppo brutto per essere vero, poco incisivo e rinunciatario. La gara è andata via senza sussulti per 25 minuti tra duelli a centrocampo e scontri decisi ma mai cattivi, senza avvicinarsi agli estremi difensori. Al minuto 25, appunto, su un angolo dei locali, si sblocca la partita. Il numero 8 azzurro Gabbrielleschi colpisce indisturbato di testa in mezzo all’area granata e porta in vantaggio il Castiglioncello. 1 a 0 e Vada che prova a reagire. Allo scadere del primo tempo l’unica vera occasione della gara di maglia granata. Foschi è bravo a liberarsi del diretto avversario sulla sinistra e scodellare una palla invitante per Lenzi sul secondo palo. Il centravanti però arriva in ritardo e di pochissimo non riesce a concludere a rete a portiere battuto. Prima frazione di gioco con il vantaggio degli azzurri per 1 a 0.
Nella ripresa sono sempre i locali a fare gioco e azioni. Sempre sugli sviluppi di un angolo, al 15′, il numero 8 si inserisce bene, e di testa schiaccia a rete ma trova il palo. Al 25′ è sempre Castiglioncello, che, nell’unica azione giocata, libera Orlandini in area che scavalca Gracci, ma è miracoloso l’intervento di Ferrari che in sforbiciata salva sulla riga di porta. Il meritato raddoppio però arriva 5 minuti dopo quando su una punizione dai 25 metri il numero 7 azzurro trova la traversa. La palla si impenna a campanile e nella ricaduta Gracci, nell’intento di liberare, smanaccia nella propria porta. 2 a 0 e partita che non ha più niente da dire.

Fonte : Scuola Calcio Vada